Pubblicazione di post su Google My Business

E-Motion Web fornisce a negozi e aziende un servizio per la pubblicazione su Google My Business di post dedicati a offerte, prodotti, novità ed eventi

I post su Google My Business sono un mezzo efficace per vendere prodotti, fare pubblicità e promuovere iniziative commerciali. E soprattutto sono gratis. Eppure sono poco conosciuti e chi li usa spesso non sfrutta tutte le loro potenzialità. Qui di seguito vi forniremo una guida su come impiegarli per aumentare le vendite e trovare nuovi clienti. Ma prima è meglio spiegare come funziona Google My Business, la piattaforma dove vengono pubblicati questi messaggi.

I post di Google: un mezzo efficace e gratuito per pubblicizzare negozi e aziende

I post di Google permettono alla vostra impresa di inviare comunicazioni agli utenti attraverso il Knowledge Panel. Per scrivere un post dovete accedere alla pagina di gestione dei profili, la stessa usata per rispondere alle recensioni, e cliccare sul relativo pulsante che si trova nel menù a sinistra. È semplice trovarlo perché è il secondo dall’alto.

Dopo averlo cliccato si apre una schermata che si presenta vuota se non sono stati ancora scritti contenuti. Per pubblicare il primo post basta schiacciare il pulsante azzurro che si trova in basso a destra.

A questo punto potete scegliere fra 5 diversi tipi di post:

  1. aggiornamento per Covid-19;
  2. offerta;
  3. prodotto;
  4. novità;
  5. evento.

Qui di seguito descriviamo in dettaglio le caratteristiche e l’impiego di ciascun post.

Aggiornamento per Covid-19

Il post dedicato al Covid è stato introdotto nel 2019 in seguito all’emergenza pandemica. Permette di informare gli utenti su cambiamenti di orario, chiusure straordinarie, misure di quarantena e modifiche del servizio. Alcuni esempi di impiego riguardano gli avvisi sul numero di clienti che possono accedere al locale, l’obbligo del green pass o le procedure di sanificazione adottate.

Offerta

Il post offerta è utile per informare il pubblico su sconti e promozioni. I dati da inserire obbligatoriamente comprendono:

  • una foto o un video promozionale;
  • un titolo con la descrizione dell’offerta, come ad esempio la percentuale di sconto praticata;
  • le date di inizio e fine dell’offerta.

È possibile aggiungere anche le seguenti informazioni facoltative:

  • i dettagli dell’offerta;
  • un codice coupon da presentare al momento del pagamento;
  • un link, ad esempio alla pagina del sito dove effettuare subito l’acquisto online;
  • i termini e le condizioni d’uso.

Prodotto

I post sui prodotti permettono di creare nel Knowledge Panel un catalogo completo e dettagliato di merci e servizi. Ogni articolo o prestazione può essere collegato alla rispettiva pagina del sito ufficiale o a quella del negozio online per l’acquisto o l’ordine.

Le informazioni da inserire comprendono:

  • una o più foto;
  • il nome;
  • la categoria, una funzione che permette di suddividere i prodotti evitando così di creare vetrine troppo affollate e facilitando l’esplorazione e la scelta degli utenti;
  • il prezzo, che può essere fisso o all’interno di una fascia;
  • una descrizione, che deve essere accurata e accattivante per attirare l’interesse della clientela;
  • un pulsante di azione con un link per accedere alle pagine che permettono di effettuare l’ordine e l’acquisto o di ricevere ulteriori informazioni sull’articolo o il servizio.

Novità

I post novità vengono usati per comunicare al pubblico un nuovo prodotto o servizio. Un negozio di cellulari e computer può fare pubblicità a un servizio di riparazioni a domicilio, uno studio dentistico può comunicare di essere aperto anche nelle ore serali o nei giorni festivi per interventi di emergenza e un ristorante può proporre nuovi piatti o menù.

I dati da fornire comprendono:

  • una o più foto o un video;
  • una descrizione;
  • un pulsante di azione con un link per accedere alle pagine che permettono di prenotare o di iscriversi al servizio, di effettuare ordini online o acquisti, di avere maggiori informazioni o di telefonare al negozio, all’azienda o allo studio.

Evento

Il post evento è utile per promuovere un’iniziativa che inizia e si conclude in momenti precisi, da uno showcooking presso un ristorante, alla presentazione di un libro in una biblioteca all’inaugurazione di una mostra d’arte.

I dati da inserire sono questi:

  • una o più foto o un video;
  • il titolo dell’evento;
  • le date ed eventualmente anche gli orari di inizio e fine;
  • i dettagli, come ad esempio l’indirizzo, se i posti sono limitati o se l’iniziativa è rivolta anche ai bambini;
  • un pulsante di azione con un link per accedere alle pagine dove prenotare o iscriversi all’evento.

Come scrivere i post su Google

Non dovete mai improvvisare il testo dei post. Un contenuto sbagliato può ottenere l’effetto contrario di allontanare gli ordini e i clienti invece di aumentarli. È anche possibile che Google non solo rifiuti la pubblicazione di un post che avete scritto male ma penalizzi anche il vostro sito nelle pagine dei risultati di ricerca.

Queste sono le principali regole da rispettare:

  1. le foto e i video devono mostrare in modo nitido il prodotto. Non devono esserci ombre o imperfezioni e l’immagine non deve essere tagliata. Evitate anche di mostrare elementi estranei come gli accessori se non vengono venduti assieme al prodotto. Se il video è accompagnato da un commento le parole devono essere pronunciate chiaramente senza rumori di sottofondo;
  2. il testo che scrivete deve essere chiaro, sintetico e senza errori grammaticali. L’utente deve capire subito se può risparmiare, avere un prodotto di qualità o il servizio di cui ha disperatamente bisogno. Rileggetelo più volte per eliminare i possibili refusi che possono suscitare sospetti sulla vostra affidabilità;
  3. evitate parole, immagini e video volgari, offensivi, discriminatori o dal contenuto sessuale esplicito;
  4. non inserite numeri di telefono nella descrizione. Google può rifiutare la pubblicazione dei post che non rispettano questa norma. Usate i pulsanti d’azione per dare agli utenti la possibilità di mettersi in contatto con voi per telefono o via mail;
  5. non pubblicate contenuti relativi a prodotti o servizi di settori regolamentati. In questa categoria sono compresi:
  • prodotti per adulti;
  • alcolici;
  • tabacco;
  • medicinali;
  • fuochi d’artificio;
  • armi e munizioni;
  • servizi finanziari;
  • servizi collegati al gioco d’azzardo e alle scommesse.

Le imprese che operano nei settori regolamentati possono comunque utilizzare gli aggiornamenti per il Covid e anche gli altri post, a condizione che non riguardino i prodotti e i servizi vietati. Ad esempio una vineria può pubblicare offerte e novità riguardanti la vendita di prodotti alimentari come pasta, formaggio e salumi.

E-Motion Web vi aiuta a scrivere post efficaci su Google My Business

E-Motion Web non solo realizza siti web che vi aiutano a conquistare la prima pagina dei risultati di Google, vi permette anche di sfruttare tutti i servizi offerti da quello che non è più soltanto un motore di ricerca ma è diventato un motore di risposte.

La vostra impresa potrà essere fra quelle che trarranno vantaggio da questa evoluzione. Il successo sul mercato dipenderà infatti sempre di più dalla capacità di dare alle richieste degli utenti una risposta rapida, completa e dettagliata.

Rivolgetevi alla nostra agenzia digitale full service se non avete tempo o se non siete sicuri di scrivere post che rispettano questi requisiti. La nostra esperienza vi permetterà di trasformare i vostri messaggi in guadagni.

Richiedi informazioni su "Pubblicazione di post su Google My Business"