Gestione di Google My Business

E-Motion Web fornisce a negozi, imprese e aziende un servizio di ottimizzazione di Google My Business per rafforzare il brand e migliorare il posizionamento sui motori di ricerca

Google non è solo un motore di ricerca ma anche una piattaforma che fornisce alle imprese una grande varietà di servizi gratuiti. Il piccolo negozio a gestione familiare come l'industria con diverse filiali possono utilizzare questi strumenti per trovare nuovi clienti e fidelizzarli.


Google My Business: definizione, impiego e vantaggi

Google My Business è lo strumento che permette ad aziende, imprese, esercizi commerciali ed enti pubblici o culturali di gestire i dati che Google mostra nel Knowledge Panel, la scheda informativa che compare sulla destra della pagina dei risultati di ricerca.

La scheda informativa di un’impresa non viene creata dal suo titolare ma dagli stessi algoritmi di Google. Viene creata automaticamente attraverso la raccolta online di dati come il tipo di attività, l’indirizzo, il telefono e gli orari di apertura. Il profilo può essere poi modificato da qualsiasi utente fino a quando il legittimo proprietario non lo rivendica e ne assume la piena gestione, integrando e correggendo le informazioni già esistenti.

La funzione del Knowledge Panel più nota e usata è quella delle recensioni. Gli utenti possono lasciare una valutazione, ovvero un punteggio sotto forma di stelle, che va da un minimo di una a un massimo di cinque. Dall’insieme dei punteggi viene poi calcolata una media che rappresenta il livello della qualità del servizio o dei prodotti. Oggi il tempo che un cliente dedica alla scelta di un ristorante o di un idraulico è sempre più ridotto, nell’ordine di pochi minuti. Anche mezza stella in più o in meno può quindi fare la differenza fra trovare o perdere un ordine o un cliente.

Un utente può anche aggiungere alla valutazione un commento. In questo caso Google identifica le parole chiave contenute nel testo e crea un elenco degli argomenti citati più spesso per aiutare le ricerche degli altri utenti. Alle parole chiave classiche come “prezzo” o “qualità” si possono aggiungere termini più specifici in base all’attività come “brioche” per bar e pasticcerie, “taglio” per i parrucchieri o “competenza” per i professionisti.

Sembra strano ma sono poche le attività che gestiscono con cura il proprio profilo, in particolare aggiornando con puntualità gli orari e le date di apertura nelle giornate festive. Ancora meno quelle che rispondono alle recensioni dei clienti. Eppure i ringraziamenti per le valutazioni positive e le scuse o le spiegazioni per quelle negative contribuiscono a rafforzare l’immagine aziendale. Vengono anche premiati da Google in termini di posizionamento nei risultati di ricerca.

Tutti gli strumenti gratuiti di Google My Business

Se sono poche le imprese che aggiornano le informazioni fondamentali sulla propria attività sono pochissime quelle che utilizzano tutti gli altri strumenti che Google fornisce gratuitamente:

  • post, per comunicare alla clientela offerte, promozioni e novità
  • menu, per mostrare ai clienti i prezzi di cibi e bevande
  • ordinazione cibo, per effettuare gli ordini direttamente attraverso Google
  • statistiche, per ottimizzare le attività di web marketing
  • messaggi, per stabilire una comunicazione diretta con i clienti
  • foto, per migliorare con video e immagini la descrizione di prodotti e servizi
  • prenotazioni, per fissare appuntamenti e ricevere prenotazioni tramite Google
  • prodotti, per creare un catalogo con prezzi e descrizioni dettagliate
  • servizi, per mostrare un elenco completo delle attività svolte
  • annunci, per creare campagne pubblicitarie mirate


Qui di seguito vi spieghiamo come scrivere e pubblicare post efficaci per vendere meglio i vostri prodotti e fare pubblicità alla vostra impresa.

Graphic design
Web marketing e Digital PR